Foto di Stefano Nai

NOVARA – Vi ricordate i salotti eleganti di una volta, dove una ristretta élite si riuniva per fare cultura tra concerti, letture, recite e dibattiti? Ebbene, nel centro storico di Novara, in un bell’appartamento dotato di una terrazza con panorama da cartolina, c’è qualcuno che ha “riesumato” quell’usanza adeguandola ai tempi e rendendola accessibile a chiunque ami la cultura. Iniziati come appuntamenti fra amici poi estesisi con il passaparola ad una cerchia sempre più ampia di persone, questi Eventi in appartamento, ideati ed organizzati da Delia Leuzzi e dal marito Paolo Colombo, hanno avuto un successo crescente tanto che di recente tale consuetudine ha preso la forma concreta di un’associazione, RI-NASCITA, la quale si pone l’obiettivo di continuare a promuovere eventi culturali di alto livello in tutte le discipline artistiche (musica, teatro, letteratura, pittura…), di offrire iniziative legate al territorio volte ad ampliare la conoscenza di ciò che ci circonda e che costituisce la nostra identità e di supportare in particolare i giovani artisti, favorendo ricerche, pubblicazioni, corsi, laboratori… Insomma un programma ambizioso e di tutto rispetto, che sicuramente Delia e Paolo sapranno portare avanti con la passione e la determinazione che finora li ha contraddistinti.

 

Maria Olivero (foto di Paola Deandrea)

Maria Olivero (foto di Paola Deandrea)

La serata inaugurale dell’associazione, svoltasi sabato 15 febbraio e apertasi con una breve esibizione di alcuni giovanissimi talenti novaresi che si sono alternati fra violino, tastiere, batteria e canto (Federico e Francesca Colombo, Pietro Giovaninetti, Gaia Leuzzi, Cesare Nai e Lorenzo Zane) proponendo brani che spaziavano dai Green Day a Ludovico Einaudi, ha avuto come madrina d’eccezione Maria Olivero, da poco tornata da una fortunata tournée negli Stati Uniti insieme alla sua coautrice Elena Maro (le due artiste si sono esibite, fra l’altro, all’Hard Rock Café di Hollywood). Cantautrice, chitarrista e pianista, la Olivero, accompagnata dalla Maro, nella prima parte della serata ha deliziato i presenti con alcune canzoni del proprio repertorio, che mescola pop, blues e tradizione popolare irlandese, ed in particolare tratte dall’album Anyway e dall’EP Barbra Belle. Dopo una gustosa pausa in cui si sono potuti assaporare i vari piatti preparati dagli intervenuti, la musica e le emozioni sono state di nuovo protagoniste grazie alle due artiste, che hanno proposto qualche estratto del loro recital teatrale pop … E in mezzo l’oceano – Josephine Baker: una biografia emozionale, dedicato alla cantante e ballerina afroamericana nota come la “Venere nera” e presentato in anteprima alcuni mesi fa non distante da Novara. Lo spettacolo – hanno annunciato Maria ed Elena – andrà inoltre in scena al Coccia il prossimo novembre in occasione della Giornata dei Diritti dell’Infanzia, poiché la Baker, donna estremamente moderna e avanti rispetto ai tempi, adottando 12 bambini provenienti da Paesi diversi è stata simbolo della lotta per la difesa dell’infanzia e della fratellanza tra differenti culture. Nel corso della serata l’esibizione delle due brave e sensibili musiciste, che a luglio torneranno negli Stati Uniti, è stata impreziosita da alcuni interventi di Italo Colombo all’armonica.

Maria Olivero ed Elena Maro (foto di Paola Deandrea)

Maria Olivero ed Elena Maro (foto di Paola Deandrea)

 

Il prossimo appuntamento di RI-NASCITA sarà sabato 8 marzo alle ore 19.15 in Via Fratelli Rosselli 3 con lo spettacolo …DI SUONI E D’AMORE… della musicista e compositrice Simona Colonna, che si è aggiudicata il primo premio al “Biella Festival 2011” e recentemente è stata ospite alla trasmissione radiofonica  RAI Radio3 La Stanza della Musica, dove ha presentato il suo lavoro discografico. Nel comunicato stampa si legge: «La sua musica  si combina tra le armonie contemporanee e le melodie classiche, attraverso le sfumature della musica folk e jazz. Con i suoi strumenti, la voce e il violoncello, Simona Colonna ci trasmette energia, carica teatrale e tecnica sonora».
Seguirà il consueto rinfresco. L’ingresso è ad offerta libera con tessera associativa.
Per prenotarsi e per qualsiasi altra informazione sull’associazione e sullo spettacolo, si possono contattare i seguenti numeri: 334.6647702  (Delia) e 338.8096290 (Paolo).

 

Clarissa Egle Mambrini

 

Annunci