Tag Archive: sebastiano vassalli


«In principio di questa storia c’è la città. La città è una città piuttosto piccola che grande, piuttosto brutta che bella, piuttosto sfortunata che fortunata e però e nonostante tutto questo che s’è appena detto, piuttosto felice che infelice. Era – ed è – collocata in una grande pianura, su una sorta di dosso formato, qualche milione di anni fa, dal moto delle maree o dai sedimenti dei fiumi di un mondo ancora inconsapevole delle nostre vicende, ancora beato dei suoi dinosauri e delle sue felci grandi come alberi; e si affaccia su un orizzonte di montagne cariche di neve come sulle quinte di un immenso palcoscenico, in un paesaggio che gli Dei hanno voluto sistemare in questo modo, perché fosse il loro teatro».

(Sebastiano Vassalli, Cuore di pietra, 1996)

novara

NOVARA – Casa Bossi, splendido palazzo antonelliano situato nel centro di Novara, a pochissimi passi dalla Cupola di San Gaudenzio – altro gioiello antonelliano – è rimasta abbandonata per alcuni decenni e al suo aspetto elegante e signorile si è aggiunto un fascino sempre più sinistro e spettrale, finché tra 2009 e 2010 un’associazione di volontari, il Comitato d’Amore per Casa Bossi, si è costituita appositamente per farla tornare a nuova vita, ripulendola e rendendo accessibili al pubblico alcune parti esterne ed interne, aprendola sia per visite sia per eventi culturali. In poco tempo i riflettori si sono di nuovo accesi su questa villa tanto cara ai novaresi, al punto che è arrivata al secondo posto nell’edizione 2010 dell’iniziativa FAI “I luoghi del cuore” ed è presto diventata fonte di ispirazione per diversi artisti locali che vi hanno girato cortometraggi e videoclip (l’ultimo è Ossigeno della rock band novarese Park Avenue), allestito installazioni e mostre, senza contare che era già stata protagonista nel 1996 del romanzo di Sebastiano Vassalli Cuore di pietra. Tutto questo fermento intorno a Casa Bossi, creato anche attraverso conferenze e dibattiti con autorità e semplici cittadini, ha finalmente portato ad ottenere un contributo economico che si spera possa riportare la villa alla sua antica bellezza.

novara_018_casa_bossi

Intanto però le attività del Comitato d’Amore non si fermano e tra fine agosto e metà ottobre la dimora riaprirà al pubblico per una serie di eventi culturali fra teatro, musica e libri con ingresso ad offerta libera. Tutte le serate avranno inizio alle 21.00, mentre la mostra omaggio al fotografo Gabriele Basilico, recentemente scomparso, seguirà il seguente orario: venerdì 16.00 – 18.30, sabato e domenica 10.00 – 12.30 / 15.30 – 18.30.

Per ulteriori informazioni su Casa Bossi, sugli eventi, sulle attività del Comitato e su come sostenerle potete visitare il sito o iscrivervi al gruppo Fb.

A4 Casa Bossi Ok

Clarissa Egle Mambrini