Segnalo uno spettacolo di danza contemporanea in scena al Piccolo Coccia giovedì, 22 maggio, che rientra nell’interessante ed innovativo progetto PerCorpi Visionari di cui ho già parlato sul blog nei mesi scorsi.
Segue comunicato stampa.

C. E. M.

 

Associazione Didee arti e comunicazione
In collaborazione con Fondazione Teatro Coccia
nell’ambito del Progetto PerCorpi Visionari
Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013

presenta lo spettacolo di danza contemporanea

LE FOGLIE E IL VENTO

Giovedì 22 maggio 18.30
accoglienza con aperitivo di frutta

Giovedì 22 e Venerdì 23 maggio ore 10.30 (repliche scolastiche)
Piccolo Coccia, piazza Martiri 2, Novara

 

La vita di una foglia e del suo albero sono la traccia narrativa dello spettacolo Le Foglie e il Vento, in programma giovedì 22 maggio alle ore 18.30 e in replica per le scuole giovedì 22 e venerdì 23 alle ore 10.30 al Piccolo Coccia di piazza Martiri 2 a Novara, a cura di Associazione Didee e Fondazione Teatro Coccia.

Foto di Alexandrino De Souza

Foto di Alexandrino De Souza

Liberamente ispirato a La Foglia Muriel del pedagogista italo americano Leo Buscaglia, lo spettacolo Le Foglie e il Vento, ideato da Mariachiara Raviola, è frutto del percorso creativo tout public nell’ambito del progetto PerCorpi Visionari (P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013). Interpreti dello spettacolo sono Stefano Botti e Francesca Cinalli, con lo sguardo coreografico di Aldo Torta e il tappeto musicale di Paolo De Santis.

La performance propone un immaginario poetico e una danza rituale capace di far rivivere i ritmi della natura ed entrare nella favola universale del ciclo della vita. «Il racconto è suggerito non dalla classica narrazione, bensì da un linguaggio coreografico nato dalla ricerca del movimento del corpo nella sua relazione con l’ambiente – spiega Mariachiara Raviola, autrice di Le Foglie e il Vento e direttrice artistica del progetto PerCorpi Visionari –  Anche il tappeto sonoro racconta e rievoca memorie, attraverso i suoni della natura e della quotidianità».

Foto di Alexandrino De Souza

Foto di Alexandrino De Souza

Un racconto danzato per adulti e bambini, una metafora dell’esistenza che, con semplicità, apre la via a profonde riflessioni. E narra il percorso dell’esistenza nelle sue varie fasi, attraversando un bosco che dalla luce della vita, cresce alimentandosi di amicizie e amore, fino a sperimentare l’abbandono, la solitudine, e la morte, evento che non determina la fine ma, come sottolinea Leo Buscaglia nel suo testo, segna l’inizio… di una nuova storia.

Lo spettacolo è anche il risultato della sperimentazione che il percorso formativo previsto dal progetto PerCorpi Visionari ha svolto con le scuole di danza novaresi ed alcune classi delle materne ed elementari.

Firma la regia Mariachiara Raviola, direttrice artistica di Associazione Didee, da tempo impegnata nella realizzazione di laboratori e delicati spettacoli di teatrodanza per bambini e famiglie. L’assistenza alla regia è curata da Lisa Pugliese.

Le Foglie e il Vento è una coproduzione Associazione Didee e Fondazione Teatro Coccia, in collaborazione con Tecnologia Filosofica e sostenuta da Piemonte dal Vivo.

Ingresso libero

 

Annunci